Patente auto, scadenza e come rinnovarla

di Gtuzzi Commenta

Che si tratti della patente per la guida di automobili o di moto non cambia molto (indifferente, quindi, che sia patente B o A): ogni dieci anni (con frequenze anche più elevate in base al raggiungimento di un certa soglia di età) si deve rinnovare, per forza di cose.

patente auto scadenza e rinnovo
Nel corso dello scorso anno è arrivata un’interessante novità: si tratta della scadenza che andrà a coincidere con il giorno in cui compie gli anni il titolare della patente, in modo tale che non ci possa mai dimenticare di rinnovarla. E’ importante fare attenzione, però, che tale meccanismo non verrà introdotto sulle attuali scadenze, ma solamente al primo rinnovo della patente dall’entrata in vigore di questa legge verrà utilizzata la data di nascita come data di scadenza.

patente auto scadenza e rinnovo

COME SI RINNOVA

La durata della patente viene differenziata in base all’età di una persona: il rinnovo si effettua ogni dieci anni fino ai 50 anni di età, ogni cinque anni dai 51 ai 70 anni di età e ogni due anni dai 71 agli 80 anni di età.
Per poter rinnovare la propria patente si dovrà superare una visita medica, che stabilirà o meno la presenza dei requisiti per mettersi alla guida oppure imporre l’uso di eventuali strumenti (occhiali o lenti a contatto).
Nella maggior parte dei casi, la visita viene svolta dal medico dell’azienda sanitaria locale, anche se in realtà ci sono anche diverse altre soluzioni.
In altre occasioni specifiche, invece, è necessario fare riferimento alla Commissione medica locale, ma solo in casi in cui bisogna rinnovare delle patenti speciali oppure analizzare delle situazioni cliniche particolari.

BOLLETTINO E MARCA DA BOLLO

Nel momento in cui si sostiene la visita, è necessario consegnare l’attestazione del versamento di nove euro sul c/c 9001 (bollettino prestampato che si può ritirare sia in posta che negli uffici motorizzazione), una marca da bollo di 14,62 euro e un documento di identità che non sia scaduto.
Nel caso in cui la visita abbia esito positivo, allora il medico rilascia il certificato medico con la marca da bollo e comunicato la validità al Ministero; sarà poi quest’ultimo a spedire a domicilio della persona interessante un tagliando adesivo che permette di attestare la validità della patente di guida.
Per tutti coloro che desiderano di sapere a che punto è la propria pratica, si può contattare il numero verde 800 232323.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>