Il Rav4 compie venti anni ed è ancora sulla cresta dell’onda

di Alba D'Alberto Commenta

Toyota Rav4 EV 2011 (13)

L’arrivo nelle strade del Rav4 venti anni fa ha introdotto una novità nel mondo dell’auto sia terminologica sia, soprattutto, qualitativa. Il termine in questione è “Suv”, che da allora è diventato di uso comune e ha creato una categoria di auto. La qualità concerne il Toyota Suv Rav4 caratterizzato da trazione integrale, ruota alta, scocca portante e sospensioni indipendenti. Alla casa automobilistica giapponese si deve quindi il successo di una tipologia di auto.

Il successo del Rav4 è stato grande ed tutt’ora attuale. La Toyota ne ha venduto più di 5 milioni e nove su dieci sono ancora in circolazione nelle strade. E poi, il Rav4, cioè l’Active vehicle 4 wheel drive, rientra tra i venti modelli più venduti al mondo. Un successo che inizia a essere storico ma che è anche contemporaneo dovuto ad alcune caratteristiche rilevanti. Un Suv è spazioso, e il Rav4 ha un bagagliaio da 547 litri che arrivano a 1.746 con il portellone lettrico. Spazio interno e confort, con i sedili elettrici e riscaldabili, il Toyota touch 2 a comandi vocali, lo schermo da 6,1 pollici e la retrocamera di parcheggio.

Il Rav4 è spazioso e confortevole e anche sicuro. Con le 5 stelle Euro NCAP. Ci sono sette airbag, il Blind spot monitoring, il Rear cross traffic alert e la Lane departure alert. I fari abbaglianti sono a commutazione automatica e la trazione integrale e a controllo elettronico con sterzo e Vsc. C’è anche le versione con cambio automatico. Gli allestimenti sono quattro da quello base a quelli Active, Style e Lounge. Il prezzo parte da 25.200 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>