Alonso e Hamilton, nessun problema per Briatore

di tommasolerose Commenta

alonso1.jpg

Il contrasto tra Fernando Alonso e Lewis Hamilton nel corso della passata stagione ha raggiunto degli apici in alcuni momenti e in molti hanno sostenuto che questo duello ricordava quello mitico tra Ayrton Senna e Alain Prost.

Ultimamente i due hanno continuato a lanciarsi frecciatine attraverso la stampa, lasciando presagire un rancore ancora non assopito.

Secondo Briatore però, la rivalità tra i due sarebbe stata solo di natura sportiva, e comunque ormai sarebbe un capitolo definitivamente chiuso: “L’immagine di Fernando ne e’ uscita un po’ danneggiata in Inghilterra, a causa del conflitto con Hamilton, ma da quelle parti e’ una cosa normale” – ha dichiarato Briatore a “The Times” – “Non c’è alcun problema tra Lewis Hamilton e Fernando Alonso perché sono due piloti molto intelligenti. Quello che c’era tra di loro non aveva nulla a che vedere con l’animosità”.

“Era solo una grande rivalità e quello che spiega la partenza di Fernando dalla McLaren, è il fatto che non fosse trattato alla pari come Hamilton“.


Intanto Alonso preferisce parlare della sua situazione e non accenna ad Hamilton.

Nonostante la probabile impossibilita’ di lottare per il mondiale, il pilota spagnolo continua a ritenersi felice di aver lasciato la McLaren. Il 26enne, tornato alla Renault, si e’ detto ancora una volta soddisfatto della sua scelta.

“Alla McLaren ci sono troppe persone ed e’ difficile sapere a chi rivolgersi” ha dichiarato lo spagnolo a Radio Cadena SER. “Qui ci sono meno persone, il che rende il tutto più confortevole, sai esattamente a chi spetta la responsabilità”.

Alonso ha anche dichiarato che a suo parere con il debuttante Nelson Piquet Jr non si ripeteranno i problemi avuti l’anno scorso con Lewis Hamilton.

Infine, riguardo le dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni sulla situazione della Renault, spiega: “Dire che saremo tra la settima e la nona posizione in griglia in Australia non significa essere pessimisti ma solo che rispondo con onesta’ alle domande”.

La verità e’ che semplicemente ci manca una vettura in grado di lottare per il podio” ha aggiunto, spiegando che a suo parere alla Renault R28 manca circa mezzo secondo per lottare con i due top team. La vettura e’ migliore rispetto a quella dell’anno scorso, ma continuiamo a soffrire con le gomme Bridgestone“.

Si ringrazia l’utente KamalSell di Flickr per l’immagine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>