BMW X6 M50d & BMW X5 M50d – Salone di Ginevra 2012

di Riccardo Guerra Commenta

La casa automobilistica tedesca BMW presenta mediante queste immagini (ufficiali) la nuova X6 M50d e la nuova X5 M50d, le prime vetture della gamma BMW M Performance Automobilies e due delle novità che il costruttore ha preparato per il Salone di Ginevra 2012 di marzo. Si tratta – se volete – dei crossover diesel più potenti mai prodotti dall’azienda bavarese o – se preferite – delle alternative a gasolio di BMW X6M e di BMW X5M. La loro ricetta? Aggressività, potenza, imponenza.

Non ricordate cos’è la nuova gamma BMW M Performance Automobilies? In soldoni, è un nuovo sub-brand che raggrupperà una famiglia di modelli sportivi prodotti da BMW in collaborazione con i tecnici della divisione sportiva Motorsport, contraddistinti da aggressività ed energia ma anche da caratteristiche che li rendono e renderanno adatti all’uso quotidiano. Un livello di sportività intermedio, tra il pacchetto M-Sport e la gamma Motorsport. Un gradino in più in termini di prestazioni, un gradino in meno in termini di blasone ed esclusività.

La nuova BMW X6 M50d e la nuova BMW X5 M50d vengono spinte da un nuovo motore: il cuore di questi due crossover (un SAC ed un SUV) è un propulsore tre litri, sei cilindri in linea, dotato di un particolarissimo ed inedito sistema di sovralimentazione contraddistinto da tre turbine (due di dimensioni compatte, una più grande). Il nuovo motore eroga 381 cavalli e 740 Nm di coppia massima, che vengono gestiti attraverso una variante sportiva del cambio automatico sequenziale ad otto marce ZF e scaricati a terra mediante tutti gli pneumatici (le due vetture Premium vengono dotate del sistema xDrive di trazione integrale). Completano il quadro meccanico un telaio rivisitato, un sistema sospensivo più sportivo, il Servotronic, i sistemi BMW di controllo del telaio attivo ed un nuovo schema di montaggio di motore, cambio e scocca. Ah, quasi dimenticavo: la nuova BMW X6 M50d e la nuova BMW X5 M50d vengono provviste anche di un originale sistema di diffusione del rumore del propulsore attraverso l’impianto audio nell’abitacolo, che permette al conducente di avere la percezione quasi reale del comportamento del motore secondo dopo secondo.

La nuova BMW X6 M50d viaggia sino a 250 chilometri orari (velocità massima autolimitata) e sino a cento chilometri orari da zero in 5,3 secondi, mentre la nuova BMW X5 M50d viaggia sino a 250 chilometri orari (velocità massima autolimitata) e sino a cento chilometri orari da zero in 5,4 secondi. E i consumi? 7,7 litri di gasolio ogni cento chilometri la prima, 7,5 litri la seconda. Le emissioni? 204 grammi di anidride carbonica per ogni chilometro la prima, 199 grammi la seconda.

Come riconoscerle? La nuova BMW X6 M50d e la nuova BMW X5 M50d vengono dotate di un aspetto che ricorda quello di BMW X6M e di BMW X5M, impreziosito da dettagli sportivi. Anche l’abitacolo subisce lo stesso trattamento ed ha il sapore aggressivo delle automobili Motorsport.

Quanto costeranno? Per ora non ci sono prezzi ufficiali specifici per il mercato italiano. Ma quelli per il mercato tedesco sì: 82.300 euro costerà la nuova X5 M50d, mentre 85.800 euro saranno necessari per portare nel proprio garage la nuova BMW X6 M50d.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>